Cucina

Divano per la cucina: 76 idee fotografiche

Divano per la cucina: 76 idee fotografiche

La cucina ha da tempo cessato di essere solo un angolo cottura. Ora qui ricevono ospiti o riposano dopo la preparazione di ricette complesse. Pertanto, la presenza di mobili imbottiti non è considerata qualcosa di insolito, ma al contrario espande le capacità visive e funzionali della stanza. Come scegliere il modello giusto, dove posizionarlo? In questo articolo cercheremo di rispondere a queste e ad altre domande relative all’acquisto di un divano in cucina..

Divani dritti

Una versione tradizionale dalla forma semplice e comoda. A qualcuno può sembrare che un divano del genere sia troppo ingombrante per la cucina, ma scegliendo il modello giusto, puoi inserirlo in uno spazio con qualsiasi layout..

Mini divano per cucina

Mobile a due tre posti, dotato di dimensioni contenute. Anche in stanze spaziose, si consiglia di scegliere viste compatte in modo che non prestino troppa attenzione a se stesse all’interno della cucina. Per fornire più posti a sedere, è meglio combinare con più posti su entrambi i lati. I divani fissi possono essere posizionati in qualsiasi parte o utilizzati per la suddivisione in zone.

Mini divano per cucina Mini divano per cucina

Divano panca per cucina

Una versione laconica, creata come una normale panca. Spesso gli mancano i braccioli, il che semplifica solo visivamente il design. Il divano può essere progettato in modo minimalista o decorato con elementi forgiati. La presenza di tappezzerie e tessuti elimina la possibile immagine “street”.

“Bench” è più adatto per la zona pranzo, accanto al tavolo. Un oggetto del genere non sembra ingombrante come i divani standard e si adatterà bene a una piccola cucina. Esistono anche tipologie con cassetti sotto i sedili in cui è possibile riporre gli utensili da cucina..

Divano panca per cucina Divano panca per cucina

Divano combinato per cucina

Un tale modello fa solitamente parte di un set di mobili, formando un singolo monolite con un armadio. Fondamentalmente, è una struttura a cassetti con una seduta montata contro una parete o una finestra. Ottimo per le cucine moderne che privilegiano la funzionalità.

Oltre all’evidente praticità della soluzione, l’unità visiva dei mobili consente di creare un design olistico che non suddivide lo spazio in molti dettagli..

Divano combinato per cucina Divano combinato per cucina

Divano pieghevole per la cucina

Nelle stanze di piccole dimensioni, un letto in più non sarà mai superfluo, soprattutto se può essere “mascherato” da un comodo divano in cucina. I modelli pieghevoli sono spesso comodi per dormire quanto i letti, ma risparmiano spazio.

Sfortunatamente, non funzionerà per mettere una struttura del genere accanto a un tavolo da pranzo, ma può diventare parte di un’area ricreativa – accanto a una libreria o davanti a una TV. Si adatta perfettamente a un monolocale.

Divano pieghevole per la cucina Divano pieghevole per la cucina

Divani angolari per la cucina

Nello spazio della cucina, non è sempre possibile trovare un angolo libero per posizionare lì i mobili imbottiti. Ma se c’è una tale opportunità, i divani angolari aiuteranno a trasformare la stanza e sfruttare al massimo le possibilità di ogni metro quadrato..

Tali modelli possono includere spazio di archiviazione o avere un design minimalista, come una panca. La soluzione ottimale: una copia con tre posti e cassetti sui lati, che sono comodi da usare vicino al tavolo.

Se la cucina ha un bovindo, puoi acquistare un divano che si adatta alla sua geometria. È vero, è più facile farli ordinare che cercare merci con dimensioni adeguate..

I mobili ad angolo curvo sono molto meno comuni. Da un lato, occupa più spazio. D’altra parte, smussa gli angoli e rende l’area visivamente “più amichevole”. Ma la cosa più importante è che una soluzione del genere sembra fuori dagli schemi, contribuendo a diversificare il design..

Divani angolari per la cucina Divani angolari per la cucina Divani angolari per la cucina

Dove posizionare il divano in cucina?

La posizione del divano dipende dal suo scopo, dal set di mobili e dalla geometria della cucina. È necessario riflettere sul layout in modo che l’oggetto non interferisca con la libera circolazione, ma allo stesso tempo si trovi in ​​un luogo conveniente per i residenti.

I modelli diritti possono essere installati lungo una parete libera o sotto le finestre e i modelli angolari, rispettivamente, possono essere posizionati in un angolo. Se il set da cucina include un piano di lavoro a isola, un piccolo divano starà bene sul lato opposto all’area di lavoro. Tuttavia, anche un prodotto indipendente si adatterà a un interno spazioso e aiuterà con la suddivisione in zone..

Con una geometria stretta, si consiglia di disporre i mobili della cucina lungo una parete e un tavolo e un divano compatto lungo l’altra. Tale soluzione è più redditizia delle sedie, che suddividono solo lo spazio e possono essere utilizzate come ripostiglio.

In una cucina di ampia metratura il divano non deve essere abbinato alla sala da pranzo, in quanto adatto alla zona relax. Una stanza molto stretta non sembrerà uno svantaggio se metti due posti uno di fronte all’altro alla fine lungo le pareti – un’immagine ispirata al romanticismo dei caffè o dei treni.

Divano in cucina - Dove posizionare Divano in cucina - Dove posizionare Divano in cucina - Dove posizionare Divano in cucina - Dove posizionare Divano in cucina - Dove posizionare

Materiali e tappezzeria

A causa della vicinanza alla cucina, vengono richiesti maggiori requisiti per i materiali del divano. È necessario tenere conto delle variazioni di temperatura, dell’elevata umidità e della possibilità di ottenere una goccia di grasso o cibo.

Le opzioni più eleganti e pratiche per il telaio sono legni durevoli come faggio, quercia o pino più economico. Allo stesso tempo, uno speciale rivestimento di vernice proteggerà la loro superficie dagli effetti negativi dell’ambiente. Ma puoi sempre scegliere un tipo di budget, ad esempio truciolato. Tieni presente che la durata di una tale alternativa è breve – circa cinque anni..

Per quanto riguarda i rivestimenti, la pelle tradizionale non ha rivali. Ha un’estetica, una varietà di colori, oltre alla praticità, non assorbe gli odori ed è facile da pulire. Lo stesso non si può dire dei tessuti naturali. Le modifiche in cotone, lino e seta non sono adatte per la cucina, poiché sono difficili da pulire. Ma gli stessi tessuti sono accettabili come copertura: possono essere rimossi per il lavaggio o sostituiti, aggiornando così il design in modo economico..

Quando si tratta di design visivo, è necessario concentrarsi sullo stile scelto. Notiamo solo che il divano può diventare un accento luminoso o fondersi con lo spazio. I cuscini in cucina sono estremamente rari, ma la loro presenza non farà altro che “ravvivare” l’atmosfera.

Divano per la cucina - Materiali e rivestimento Divano per la cucina - Materiali e rivestimento Divano per la cucina - Materiali e rivestimento

Soluzioni di stile

Anche il divano più piccolo è una parte evidente degli interni, quindi è necessario avvicinarsi responsabilmente al suo design, tenendo conto dei modelli di stile. Questo vale per gli elementi decorativi e le caratteristiche del design del modello..

Divano in stile classico in cucina

In una cucina in stile classico, la composizione del soggetto gioca un ruolo enorme, quando viene selezionato l’oggetto centrale attorno al quale è costruito l’interno. Un grande divano fisso in legno con una bella trama e intagli può ben qualificarsi per questo ruolo, se l’area della stanza è abbastanza grande. In questa versione, i rivestimenti in pelle o i tessuti con un motivo sobrio avranno un bell’aspetto..

Per un’interpretazione più moderna dei classici, puoi concentrarti su opzioni angolari o combinate con ripostigli: qui altri elementi aiuteranno a creare l’impressione desiderata del modello..

Il rivestimento può avere una trama naturale o essere dipinto di bianco. La combinazione di colori dovrebbe riflettere la tavolozza generale della stanza..

Divano in stile classico in cucina Divano in stile classico in cucina

Divano in cucina in stile moderno

In un tale interno, puoi inserire un modello di qualsiasi design: da un divano con curve a esemplari compatti standard. L’origine del materiale non è importante, le sue proprietà pratiche e la bella trama sono molto più importanti..

I tessuti monocromatici, in armonia con le tende o altre parti degli interni, sembreranno più appropriati di un tessuto riccamente decorato. Si consiglia di scegliere tonalità di luce naturale che creeranno l’atmosfera più confortevole..

Divano in cucina in stile moderno Divano in cucina in stile moderno

Divano in stile scandinavo in cucina

Questa tendenza è caratterizzata da colori innevati, il predominio di rivestimenti naturali, minimalismo, ma allo stesso tempo – vero comfort. I divani laconici con rivestimento in pelle appariranno molto naturali e leggeri.

Le persone dei paesi nordici dimostrano il loro approccio unico alla creazione di oggetti, rendendoli il più pratici, funzionali e anche accessibili possibile. I modelli con cassetti incorporati di qualsiasi geometria e una coperta di lana come accento di stile si adatteranno a questo concetto..

Divano in stile scandinavo in cucina Divano in stile scandinavo in cucina

Divano in stile loft in cucina

Lo stile industriale ama il concetto di open space, che presuppone l’assenza di partizioni tra le aree principali, il massimo comfort e un gran numero di posti a sedere.

In una stanza così multifunzionale, sarebbe del tutto appropriato guardare un grande divano accanto al set da cucina, che funge da luogo di riposo. Può anche fungere da divisorio, dividendo la cucina e il soggiorno..

Per mantenere un’interpretazione autentica dello stile, si consiglia di optare per un design con rivestimento in pelle o acquistare un pezzo d’antiquariato. La presenza di piccole tracce di tempo aggiungerà profondità al soggetto..

Divano in stile loft in cucina Divano in stile loft in cucina

Divano high-tech in cucina

Lo stile high-tech richiede soluzioni adeguate. I modelli angolari con curve, panche o altre opzioni per forme insolite si adatteranno idealmente a un tale interno. In questo caso, il rivestimento può essere lucido e il rivestimento può essere in pelle.

Poiché le cucine high-tech sono spesso costruite su tonalità contrastanti, puoi scegliere un divano in bianco, grigio, marrone o persino nero..

Divano high-tech in cucina Divano high-tech in cucina

Divano per una piccola cucina

A prima vista, può sembrare che un divano per una piccola cucina sia un elemento troppo ingombrante e assolutamente inutile che porterà via solo preziosi metri quadrati. Ma in alcune situazioni, questo è un acquisto più redditizio di poche sedie o poltrone. I seguenti consigli ti aiuteranno a scegliere il modello giusto:

1. Le viste d’angolo, sebbene risparmino spazio, raramente trovano un angolo libero di piccole dimensioni. In questo caso, i divani dritti lungo il muro sono perfetti..

2. Idealmente, se riesci a metterlo sotto la finestra, poiché altri oggetti non si adatteranno qui oltre a esso.

3. Prova a selezionare le opzioni con la quantità minima di dettagli. Un divano senza braccioli e cuscini attirerà meno attenzione. Ma la soluzione più ottimale sarebbe strutture a parete che non formano uno spazio vuoto..

4. Con un numero sufficiente di vani, è meglio stare su una panca-divano con spazio libero sotto i sedili.

5. Un divano in una piccola cucina non dovrebbe risaltare a colori. È meglio se si fonde con il muro, formando con esso un volume monolitico..

Divano per una piccola cucina Divano per una piccola cucina Divano per una piccola cucina

Divano in cucina – foto

Un bel divano in cucina è comodo, accogliente ed esteticamente gradevole. La varietà dell’assortimento ti consente di scegliere un modello per qualsiasi interno, anche il più piccolo. In quale altro modo puoi inserire mobili imbottiti nello spazio: guarda la nostra selezione di foto colorate. I progetti reali ti spingeranno sicuramente a una soluzione di successo. Buona visione!

Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto Divano in cucina - foto

Video: divano ad angolo fai-da-te per la cucina