15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://eatgreenpoint.com 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Pelargonium (geranio): 70 foto

Pelargonium (geranio): 70 foto

Il pelargonium è lo stesso geranio noto a tutti. Ecco perché alcune persone allevano il pelargonium a casa, senza nemmeno sapere cosa sia veramente. Il nome del fiore è tradotto dal greco come “gru”. È diventato popolare in Inghilterra nel 19° secolo e da allora si è diffuso in altre parti del mondo. Il geranio è grazioso e bello e prendersene cura è il più semplice possibile, anche per i coltivatori di fiori inesperti. Un’altra caratteristica è un odore pronunciato dovuto all’alto contenuto di oli essenziali. Per lo stesso motivo, il pelargonium è spesso usato nella medicina tradizionale. Alla dacia, ti permette di sbarazzarti di alcuni parassiti del giardino con la sua stessa presenza..

Caratteristiche generali

Il pelargonium è un’erba perenne che appartiene alla famiglia dei Gerani. A volte ci sono anche varietà semi-arbustive. A causa della diversità delle specie, è quasi impossibile distinguere le caratteristiche comuni caratteristiche di tutti i rappresentanti. Gli steli possono essere striscianti, dritti o ramificati, foglie – semplici, sezionate o simili a dita, fiori in infiorescenze a forma di ombrello – di qualsiasi dimensione, forma e sfumatura.

Il pelargonium proviene dal Sudafrica, quindi si riproduce bene nelle serre, ama il sole e affronta la mancanza di umidità. Per lo stesso motivo, non sopravviverà al freddo inverno all’aperto. Talee e semi vengono utilizzati per la propagazione..

L’olio essenziale di geranio è ottenuto dalle foglie di pelargonium. L’estratto di radice viene utilizzato per la fabbricazione di medicinali, in particolare per il trattamento delle malattie infettive. Alcune varietà sono tossiche per gli insetti impollinatori a causa della presenza di acido quisgalico nella composizione.

Il pelargonium è una pianta versatile che viene piantata nel sito, nelle aiuole e in casa.

Pelargonium (geranio) - Caratteristiche generali Pelargonium (geranio) - Caratteristiche generali

Tipi di pelargonium

Esistono molti tipi di pelargoni in natura, il che rende impossibile creare una classificazione unica e universale. Molto spesso, ci sono sei categorie principali: zonale, edera, profumata, reale, unica e pelargonium-angeli. Differiscono per aspetto, habitat e condizioni di vita..

Zona Pelargonium

È la specie più comune, con decine di migliaia di varietà. Deve il suo nome ad un certo colore della foglia: al centro è presente un’area dipinta di un colore diverso. A volte questa zona scompare quando manca l’illuminazione e in primavera riappare.

Il pelargonium zonale è un cespuglio cespuglioso dritto con foglie lanuginose e profumate. Nella cultura, è stato coltivato per più di tre secoli. Tutte le varietà sono divise in 5 petali non doppi, 6-8 petali semidoppi e 8 petali doppi.

I sottogruppi più famosi e più grandi sono le Rosacee, i Tulipani, i Chiodi di Garofano, le Stelle, i Cactus e i Diaconi..

Pelargonium zonale (geranio)

Pelargonium a foglie di edera

Si distinguono per i lunghi germogli striscianti o sospesi fino a un metro. Tali varietà sono utilizzate per la copertura del suolo, quando si decorano balconi e logge. Fiori: qualsiasi forma e sfumatura, ma le foglie sono lisce e simili all’edera, per lo più dense e resistenti.

Pelargonium a foglie di edera (geranio)

Pelargonio profumato

Questo è un gruppo di varietà note per i loro aromi. Molto spesso hanno un aspetto abbastanza poco appariscente, con piccoli fiori rosa o bianchi e foglie irregolari a lobi palmati. I cespugli sono sciolti e ramificati. Tali gerani vengono coltivati ​​non per la decorazione, ma per l’olfatto. Le foglie possono odorare di frutti, bacche, altre erbe e persino complesse composizioni di profumi..

Pelargonium profumato (geranio)

Pelargonio reale

Questi sono arbusti potenti alti fino a 50 cm. La loro particolarità sono i fiori grandi con bordi ondulati o sfrangiati. Colorazione – eterogenea a causa di vene e spotting. Le foglie sono larghe e frastagliate, che ricordano le foglie d’acero. A differenza della zonale, che può fiorire tutto l’anno, la fioritura dei pelargoni reali è limitata a 3-4 mesi.

Pelargonium reale (geranio)

Unicum

Questo è uno dei più antichi gruppi coltivati ​​dalla metà del XVIII secolo. L’hanno allevato incrociando i gerani reali e brillanti. I fiori assomigliano ai fiori reali, ma hanno un diametro più piccolo. Le foglie sezionate hanno un odore pronunciato. Gli “Unicum” erano particolarmente popolari nei giardini fioriti durante l’era vittoriana.

Pelargonium (geranio) - Unico

Angeli Pelargonium

Una varietà insolita è stata allevata dal fiorista inglese Langley Smith, che ha incrociato i pelargoni reali e ricci. Nuove specie sono apparse in seguito a causa di incroci all’interno del gruppo stesso..

Gli “angeli” si distinguono per piccoli fiori, foglie e ampi cespugli. Queste varietà sono meno esigenti dei gerani reali, ma hanno bisogno di più luce..

Angeli Pelargonium

Cura del pelargonium

Il pelargonium è una delle piante ornamentali più senza pretese. Ma affinché fiorisca magnificamente e brillantemente, devi comunque prenderti cura della cura adeguata..

Nella casa, i gerani sono posti su un davanzale soleggiato. Idealmente – con un’ombra di mezzogiorno, in modo che non sbiadisca. Ama la luce e il lato sud, ma tollera disgustosamente il vento e le correnti d’aria. Il primo segnale di mancanza di illuminazione è una graduale esposizione dello stelo.

La temperatura ottimale è superiore a + 12C, altrimenti il ​​fiore non sboccerà. Se la pianta è troppo fredda, i bordi delle foglie cambiano colore. Questo si manifesta più spesso in inverno. Quindi è meglio rimuovere il vaso di fiori dalla finestra..

L’irrigazione è moderata. A causa dell’eccessiva umidità, il pelargonium appassisce e marcisce, il suo apparato radicale è danneggiato. È quasi impossibile salvare una tale pianta, tranne forse per propagare i rami sani conservati..

Affinché il geranio si arbusti bene, in autunno viene tagliato e si forma una corona tozza. Puoi farlo all’inizio della primavera, ma poi taglia solo le punte dei germogli più lunghi..

Per l’estate, i gerani possono essere piantati all’aperto. Quindi propagare la pianta in pre-inverno e in primavera trapiantarla nel terreno. Con l’inizio del gelo, i gerani devono essere trapiantati nuovamente nei vasi per preservare.

Cura del pelargonium Cura del pelargonium Cura del pelargonium Cura del pelargonium

Trapianto e riproduzione di pelargonium

Il bell’aspetto del pelargonium e la sua fioritura regolare dipendono non solo dall’irrigazione e dall’alimentazione, ma anche dalla potatura regolare. Allo stesso tempo, dalle talee ottenute può essere coltivata una nuova pianta..

Si consiglia di effettuare talee non più di una volta ogni due anni, in modo che il geranio abbia il tempo di crescere e svilupparsi. Se il cespuglio è piccolo e debole, ogni tre anni. Le talee vengono tagliate in qualsiasi momento, compreso l’inverno. Se lo fai all’inizio della primavera, in estate puoi già vedere i primi fiori..

La primavera è ideale per la riproduzione anche perché in questo periodo tutti i processi di crescita e sviluppo sono particolarmente intensi, il che significa che la talea attecchisce più velocemente e più forte. Ma questa è solo una raccomandazione, non una regola obbligatoria. Il pelargonium tollera bene le talee in ogni stagione. A meno che tu non possa ammirare i primi risultati già il prossimo anno..

Per propagare il pelargonium per talea, è necessario tenere conto delle seguenti sfumature:

– Per le varietà nane, la lunghezza del taglio è fino a 2,5 cm, per le varietà ordinarie – 5 cm;

– I germogli possono essere radicati nell’acqua o nel terreno. Per affidabilità, utilizzare gli speciali potenziatori di rooting che vengono utilizzati per l’elaborazione delle fette, ma ciò non è necessario;

– Per la semina, avrai bisogno di vasi con pallet, miscela di terreno adatta e sabbia;

– Scegli un piano con tre o più foglie;

– È meglio non tagliare rami con gemme incastonate. Se ci sono gemme, è consigliabile rimuoverle in modo che non trascinino risorse su se stesse. Una giovane pianta non li farà aprire comunque;

– Tagliare gli strati solo con un coltello affilato ad angolo retto. Le talee tagliate devono essere asciugate per diverse ore in modo che il taglio sia stretto con un film. In futuro, questo proteggerà dal decadimento;

– Le talee vengono piantate in vasi scolati con fori. Circa un terzo della sabbia viene aggiunto al terreno;

– Per disinfettare il terreno, è sufficiente trattarlo con acqua bollente o una soluzione debole di permanganato di potassio;

– Le talee penetrano in profondità nel terreno di alcuni centimetri. Il terreno deve essere leggermente compattato in modo che i germogli non cadano;

– Tenere i vasi all’ombra per i primi giorni, ma entro la fine della settimana possono essere trasferiti al sole e annaffiati abbondantemente. Versare l’acqua non nel terreno, ma nella padella;

– Cerca di non bagnare le foglie di pelargonium. Per questo motivo, possono macchiarsi o addirittura marcire;

– La durata media dell’attecchimento dei germogli è di 2-6 settimane, a seconda della varietà di geranio;

– Se hai scelto di radicare le talee in acqua, mettile in acqua precedentemente stabilizzata. Puoi trapiantare gli steli quando le radici superano i 2,5 cm.Pianta di plargonium il più delicatamente possibile per non danneggiare il rizoma.

Pelargonium - Trapianto e riproduzione Pelargonium - Trapianto e riproduzione Pelargonium - Trapianto e riproduzione Pelargonium - Trapianto e riproduzione Pelargonium - Trapianto e riproduzione

Controllo di parassiti e malattie

La malattia più comune del pelargonium è la decomposizione del colletto della radice. Questo può essere prevenuto solo con un attento controllo dell’irrigazione e dell’umidità del suolo..

Se appare una muffa grigiastra sulle foglie, puoi comunque salvare la pianta. Smetti di annaffiare, rimuovi i frammenti danneggiati e asciuga il terreno. Tratta i gerani con l’antimicotico e lasciali al sole.

In giardino o in campagna, puoi vedere una mosca bianca. Questi insetti si nascondono sul retro della foglia e sembrano farfalle. Succhiano la linfa dalla pianta e si moltiplicano rapidamente. I parassiti vengono rimossi a mano e il fiore viene trattato con insetticidi. Gli stessi insetticidi aiuteranno a sbarazzarsi degli afidi, un altro problema comune..

Pelargonium - Controllo di parassiti e malattie

Pelargonium (geranio) – foto

Abbiamo selezionato la migliore selezione di foto per farti capire che aspetto ha il pelargonium e quali sono le sue caratteristiche. Guarda, confronta e scegli nuovi animali domestici per il tuo angolo verde di casa o le piantine del giardino!

Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto Pelargonium (geranio) - foto

Previous Post
Appartementontwerp in klassieke stijl (85 foto’s)
Next Post
Tradescantia (100 fotos): typer og pleje