15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://eatgreenpoint.com 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Portulaca (80 foto): tipi e cure

Portulaca (80 foto): tipi e cure

Il nome di questo delicato fiore squisito, tradotto dalla lingua latina, significa “collare”. In effetti, questo è esattamente l’aspetto che acquisisce il baccello del seme maturo, come se aprisse le porte dello stoccaggio di nuovo materiale per la semina. La patria della portulaca è il Sud America, mentre nei paesi europei ha conquistato il grande amore dei coltivatori di fiori con la sua senza pretese, la bellezza ingenua della lunga fioritura per tutta l’estate. Ma queste non sono le migliori qualità di cui la pianta può vantarsi. Alcuni dei suoi tipi sono stati usati come medicinali fin dai tempi di Ippocrate, aiutando a guarire i disturbi, guarire le ferite e alleviare i processi infiammatori..

Tipi principali

In natura ci sono circa duecento varietà di portulaca. Tuttavia, per la coltivazione in appezzamenti e appartamenti personali, vengono utilizzati due tipi principali: giardino e fiore grande, ognuno dei quali ha molte varietà.

Portulaca da giardino

Questa specie può crescere su qualsiasi terreno e praticamente non richiede attenzione a se stessa. Inoltre, in alcuni casi, si sviluppa bene nonostante la riluttanza dei proprietari del sito, che la considerano un’erbaccia difficile da rimuovere. La portulaca del giardino ha un lungo gambo carnoso che produce germogli cremisi fino a 60 cm Le sue foglie sono verdi (a volte gialle), anche succose e dense, di forma ovale. I fiori sono inespressivi, piuttosto piccoli, quindi questa specie non ha valore decorativo. Le varietà più comuni: “Makovei”, “Paradox”, “Firefly”.

Il suo principale vantaggio risiede nelle sue proprietà medicinali. Le foglie e i germogli di portulaca contengono un ampio complesso di sostanze utili: vitamine (A, E, C), proteine, carboidrati, acidi organici, sali minerali, ecc. Le medicine prodotte sulla base sono utilizzate per alleviare l’infiammazione della vescica, malattie renali, fegato, con disturbi agli occhi. Il succo di portulaca aiuta a ridurre il colesterolo e la glicemia.

La cultura è anche nota per i suoi usi culinari. I germogli verdi e succosi aggiunti a vari piatti danno un sapore aspro e rinfrescante. La portulaca viene utilizzata come componente di insalate, additivo per piatti di verdure, ingrediente per sughi di carne e prelibatezze di pesce. Viene messo in salamoia, salato, raccolto in forma essiccata.

Portulaca da giardino Portulaca da giardino

Portulaca a fiore grande

È questo tipo di portulaca che viene utilizzato per decorare trame, balconi, davanzali di appartamenti. Un’ampia varietà delle sue varietà consente di scegliere la tavolozza dei colori desiderata per la decorazione o creare un’area brillantemente abbagliante con fiori delicati e colorati. Le varietà più comuni includono:

– “Scarlet” – ha una piccola altezza di circa 10 cm con un gambo molto ramificato e fiori doppi viola. Il periodo di fioritura dura fino ad ottobre;

– “Cherry” – ha fiori di ciliegio, il cui diametro è di circa 5 cm;

– “Crema” – una pianta bassa, il cui colore dei fiori ha un trabocco dalla crema chiara ai bordi dei petali allo scuro più vicino al centro;

– “Slendeks” – ha un doppio colore rosa-scarlatto;

– “Arancio” – il nome parla da solo, indicando il colore della fioritura.

Molto apprezzate sono anche le varietà Flamenco e Kalambur, famose per i loro grandi fiori multicolori..

Portulaca a fiore grande Portulaca a fiore grande Portulaca a fiore grande

Cura adeguata della portulaca

Nonostante la pianta non sia impegnativa (per cui molti coltivatori la apprezzano), è necessario seguire alcune regole per il suo mantenimento. In misura maggiore, ciò riguarda una buona illuminazione e una composizione del suolo speciale, dove si preferisce il terreno leggero, sabbioso e povero. In un terreno ricco, la portulaca guadagnerà massa verde, ma molto probabilmente non fiorirà.

Illuminazione

La portulaca ama una buona illuminazione: se posizionata in zone ombreggiate o durante periodi di tempo nuvoloso prolungato, i boccioli non si aprono bene, c’è il pericolo di una completa mancanza di fioritura. All’ombra della pianta, lo stelo è notevolmente allungato e l’attrattiva complessiva della copertura floreale è persa. Ma non ha paura della luce solare diretta. Quando si sceglie un luogo di residenza per un fiore in un appartamento, la scelta ricade sui davanzali meridionali e in estate è meglio trasferire i vasi di fiori sul balcone o sulla loggia. È anche una buona idea ruotare di tanto in tanto i vasi in modo che le piante crescano allo stesso modo..

Cura della portulaca - Illuminazione

Temperatura

Poiché la portulaca è originaria del Sud America, è necessario prestare attenzione per assicurarsi che riceva abbastanza calore. Il regime di temperatura ottimale dovrebbe essere almeno + 22C. La più bella fioritura rigogliosa può essere osservata quando il termometro raggiunge + 30C. Si consiglia inoltre di piantare una portulaca in una stagione calda, quando la temperatura non scende sotto i +20.

Cura della portulaca - Temperatura Cura della portulaca - Temperatura

Umidità

La cultura non si applica agli amanti dell’eccessiva umidità: il ristagno del suolo può portare alla decomposizione dell’apparato radicale e alla morte. La portulaca non ha bisogno di ulteriori irrorazioni, ad eccezione del periodo di crescita delle piantine. Allo stesso tempo, con una forte mancanza di umidità, la pianta può iniziare a liberarsi delle foglie, quindi è necessario un modesto ma regolare inumidimento del terreno, che deve essere dotato di drenaggio (soprattutto per le specie da interno). Nelle estati piovose, l’irrigazione viene applicata secondo necessità..

Cura della portulaca - Umidità

irrigazione

La portulaca deve essere accuratamente annaffiata sia durante la semina che durante la sua crescita. Quindi la quantità di alimentazione viene ridotta, poiché le foglie carnose in maturazione hanno la capacità di accumulare acqua. Un fiore adulto dovrebbe essere annaffiato una volta alla settimana. In questo caso, è necessario allentare il terreno per fornire alle radici una quantità sufficiente di ossigeno. In periodi particolarmente secchi, la frequenza delle annaffiature aumenta fino a 1 volta in 3-4 giorni. I rappresentanti interni possono rimanere senza umidità per molto tempo..

Cura della portulaca - Irrigazione Cura della portulaca - Irrigazione

Fertilizzanti e alimentazione

Una portulaca adulta non ha bisogno di alimentazione. La cosa principale è fornirgli un terreno adatto. Il terreno sabbioso senza torba sarà il più favorevole. Se il terreno è pesante, puoi fertilizzarlo con carbone..

Viene prestata maggiore attenzione alle piantine: vengono nutrite due volte. La prima alimentazione dovrebbe essere due settimane dopo la raccolta con fertilizzanti azotati. Il secondo viene introdotto poco prima di piantare la pianta in piena terra. In questo caso, è necessario utilizzare formulazioni complesse con un alto contenuto di potassio e fosforo..

Cura della portulaca - Fertilizzanti e alimentazione Cura della portulaca - Fertilizzanti e alimentazione

Parassiti e malattie

La portulaca raramente soffre di disturbi, ma possono comunque superare la pianta in condizioni avverse. Il fungo è particolarmente pericoloso, i cui segni sono macchie sulle foglie, germogli danneggiati. Le parti infette della portulaca devono essere rimosse, e il restante apparato vegetativo deve essere trattato con un fungicida contenente rame..

Il principale parassita della cultura è l’afide, che attacca i germogli durante la fioritura. Le soluzioni insetticide aiutano a farvi fronte. Anche i tripidi che si nutrono di linfa delle piante sono pericolosi. La loro presenza è caratterizzata dalla comparsa di goccioline argentee sulle foglie e avvizzimento. Assicurati di aver bisogno di un trattamento insetticida.

Portulaca - Parassiti e malattie Portulaca - Parassiti e malattie

Come trapiantare la portulaca

La portulaca tollera bene il trapianto. Quindi, puoi piantare una giovane pianta o trapiantare una parte di una coltura adulta, separando la parte con una pala insieme al rizoma. È necessario fornire un terreno adatto leggero, sciolto, sabbioso, soleggiato. È meglio ripiantarlo nella stagione calda – alla fine della primavera. In condizioni fresche, quando la temperatura oscilla entro + 10 ° C, la portulaca potrebbe non attecchire, le foglie inizieranno a cadere.

I cespugli si trovano a una distanza di 15-20 cm l’uno dall’altro. Durante i primi giorni, è necessario garantire l’irrigazione quotidiana, soprattutto durante la siccità..

Come trapiantare la portulaca Come trapiantare la portulaca Come trapiantare la portulaca

Riproduzione a casa

In natura, la portulaca si moltiplica facilmente per semina, quindi in molti paesi europei cresce come un’erbaccia dei campi. A casa, il modo più comune per riprodurlo è ottenere piantine seminando semi. Puoi anche aumentare il numero di una specie preferita mediante innesto, ma questo metodo è preferibile per le aree situate in condizioni climatiche calde..

Riproduzione di semi di portulaca

Come accennato in precedenza, i semi si trovano in piccole capsule, che si aprono leggermente a maturazione. Poiché alcuni semi possono maturare un po’ più velocemente di altri, è meglio raccogliere il materiale in anticipo, senza portarlo a sovramaturazione, visto che non si possono aspettare le piantine. I semi raccolti vengono sparsi su carta per la maturazione. Un modo più semplice e sicuro per i principianti è acquistare materiale da piantare.

La semina viene effettuata a fine febbraio – inizio marzo. Per fare questo, hai bisogno di un contenitore con terreno sabbioso e uno spesso strato di drenaggio. I semi vengono versati sulla superficie senza approfondire o cospargere di terra. Coprire il contenitore con vetro o pellicola e riporlo in un luogo caldo, preferibilmente al sole. La temperatura ottimale non dovrebbe scendere sotto i + 20C. Ogni giorno, la serra deve essere aperta e i semi vengono spruzzati con un flacone spray. Dopo che i germogli di portulaca hanno raggiunto un’altezza di almeno 5 cm e sono apparse 8-10 nuove foglie a tutti gli effetti, possono essere trapiantate in vasi o vasi. Si consiglia di atterrare in piena terra non prima della fine di maggio.

Riproduzione di semi di portulaca Riproduzione di semi di portulaca

Riproduzione di portulaca per talea

Per propagare la portulaca per talea, è necessario tagliare i rami da un cespuglio adulto in primavera. È meglio trattarli ulteriormente con una soluzione stimolante. Successivamente, i rami vengono piantati in un contenitore preparato con un substrato sciolto per il radicamento. Spesso è anche coperto da un coperchio in vetro per creare un microclima favorevole. Il primo segno di radicamento è la comparsa di nuove foglie sulle talee. Dopo 2-3 settimane, la portulaca può essere trasferita in un luogo permanente.

Riproduzione di portulaca per talea Riproduzione di portulaca per talea

Portulaca – foto

Grazie alla sua senza pretese e alla capacità di mettere radici su qualsiasi terreno, la portulaca è ampiamente utilizzata nella progettazione del paesaggio. Con il suo aiuto, puoi formare un intero tappeto di fiori, organizzare un giardino roccioso, uno scivolo alpino, completare un colorato giardino fiorito o trasformare in modo significativo un balcone o una loggia. Tutta la ricchezza della variopinta varietà della pianta può essere vista nella nostra galleria fotografica, che presenta anche vari modi di piantarla. Buona visione!

Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto Portulaca - foto

Previous Post
Engelse roos (85 foto’s): soorten en variëteiten, zorg
Next Post
Japansk spirea (90 fotos): typer og pleje