15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://eatgreenpoint.com 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Abete coreano (80 foto): tipi e cure

Abete coreano (80 foto): tipi e cure

L’abete coreano può essere giustamente definito una bellezza con incredibili dati decorativi. Dal nome della pianta, diventa chiaro che la Corea è la sua patria, cioè i suoi altopiani meridionali. Questo è un albero sempreverde con una corona densa e lussuosa. I coni hanno un aspetto piuttosto originale, significativamente diverso dall’abete rosso nella loro forma cilindrica e nella tavolozza viola-viola. I vantaggi innegabili includono un aroma aspro persistente che ha proprietà curative: questo è un vero magazzino di sostanze che uccidono i microbi patogeni.

I principali tipi di abete coreano

Ad oggi, sono note circa 50 varietà di abete coreano, che sono rappresentate come varietà decorative nane, la cui altezza non supera il mezzo metro e alta. Sono uniti da forme a corona piramidale, rami espansi con coni ovali. Le seguenti varietà si distinguono dalle più coltivate:

Aurea – un piccolo albero con una corona canonica. I giovani germogli sono dorati e gli aghi adulti hanno un ricco colore verde. Un abete di medie dimensioni raggiunge l’altezza di un metro e mezzo all’età di dieci anni;

Ottavino – una varietà ancora più piccola, la cui altezza del tronco non supera i 35 cm in età matura, ma la corona cresce fino a 1,5 M. La pianta è un’ottima opzione per il paesaggio delle colline alpine;

Brevifolia – un genere a crescita lenta, che all’età di dieci anni raggiunge un segno di 1 m I rami rigogliosi vantano aghi verdi lucenti e piccoli coni viola;

Taiga – una varietà in miniatura appartenente alla categoria dei rampicanti. È abbastanza richiesto in orticoltura. L’altezza dell’albero non supera 1/3 me la chioma si ramifica di diametro poco più di mezzo metro. La pianta ha un originale colore verde brillante con una notevole sfumatura bluastra;

Diamante – una delle culture relitte più preziose. La pianta è un piccolo albero a forma di cuscino con una tavolozza mista: la parte superiore è ricoperta di aghi verdi e quella inferiore è d’argento.

Oltre alle varietà considerate, nei paesi europei vengono coltivate molte altre specie, ad esempio Tordis, Pancake, Blue Hit, ecc., le cui foto si possono trovare nell’ulteriore galleria fotografica.

Abete coreano - Tipi principali Abete coreano - Tipi principali Abete coreano - Tipi principali

Cura adeguata dell’abete coreano

Non è affatto difficile creare condizioni favorevoli per la pianta. È importante scegliere un sito adatto per la semina, monitorare le condizioni del terreno, la sua umidità e allentarlo periodicamente. Per formare una bella corona corretta in abete coreano, è necessario rimuovere in tempo i rami danneggiati e secchi. L’osservanza di alcune delle regole riportate di seguito aiuterà ad evitare malattie..

Illuminazione

L’abete coreano appartiene a colture piuttosto tolleranti all’ombra, ma è comunque meglio piantarlo in aree ben illuminate. La pianta necessita di mezz’ombra nei primi anni di vita, per poi essere trapiantata in aree aperte, senza temere di essere esposta al sole diretto.

Cura dell'abete coreano - Illuminazione Cura dell'abete coreano - Illuminazione

Temperatura

Sebbene sia originario dei tropici, la sua crescita in alta montagna ha avuto un impatto sulla sua capacità di resistere a grandi fluttuazioni di temperatura stagionali. La maggior parte delle varietà di piante è resistente al gelo, può tollerare le gelate invernali fino a -28°C e alcune anche fino a -35°C. L’eccezione sono gli esemplari giovani, che vengono riparati per l’inverno per i primi anni..

Cura dell'abete coreano - Temperatura Cura dell'abete coreano - Temperatura

Umidità

La pianta si sente più a suo agio in condizioni di elevata umidità, quindi in estate, quando non piove a lungo, oltre all’irrigazione, è necessario inumidire la corona almeno una volta alla settimana. La palude del suolo ha un impatto negativo sullo sviluppo della cultura. Per evitare ciò, anche durante la semina, è necessario fornire uno strato drenante di alta qualità e pacciamare il terreno.

Cura dell'abete coreano - Umidità Cura dell'abete coreano - Umidità

irrigazione

Nei periodi autunnali e primaverili, l’abete coreano viene annaffiato periodicamente, quando il terriccio inizia ad asciugarsi, ma in generale il raccolto ha abbastanza precipitazioni. Nella calda estate è necessaria un’abbondante annaffiatura di 20 litri d’acqua per esemplare ogni settimana. Inoltre, una giovane pianta ha bisogno di bere più frequentemente durante il primo mese dopo la semina. In questo momento, viene annaffiato ogni giorno..

Cura dell'abete coreano - Irrigazione

Fertilizzanti e alimentazione

I primi due anni dopo la semina, l’abete coreano non ha bisogno di concimazioni aggiuntive: ha abbastanza terreno nutriente. In futuro, ogni primavera, è necessario applicare al terreno fertilizzanti minerali in una composizione complessa. Per accelerare un po’ la crescita della pianta, è necessario cospargere il terriccio con pacciamatura, uno strato di circa 5 cm, con l’aggiunta di torba e segatura.

Cura dell'abete coreano - Fertilizzanti e alimentazione Cura dell'abete coreano - Fertilizzanti e alimentazione

Parassiti e malattie

Una causa frequente della malattia dell’abete coreano sono gli sbalzi di temperatura improvvisi, quando gli aghi cadono, la perdita di decoratività. A volte questo porta anche a conseguenze irreversibili. La pianta può comprendere diversi tipi di marciume derivanti da condizioni di vita improprie.

Molto più danni alla pianta sono causati da parassiti, ad esempio afidi e le loro larve, che si nutrono di linfa di conifere. La malattia di Hermes si manifesta con una fioritura bianca sugli aghi. Inoltre, falene e bachi da seta rappresentano un pericolo, nella cui distruzione aiuta il trattamento della pianta con insetticidi..

Abete coreano - Parassiti e malattie

Come trapiantare l’abete coreano?

Il cambio di residenza della pianta viene effettuato in primavera, quando i boccioli non sono ancora sbocciati. Per fare ciò, è necessario preparare in anticipo una fossa di semina, non più profonda di 80 cm, in cui vengono versati un paio di secchi d’acqua e viene versato uno strato di drenaggio di pietrisco o mattone frantumato. Separatamente, è necessario preparare il terreno mescolando argilla, torba, masse sabbiose e di humus, qui vengono aggiunti anche segatura e fertilizzanti minerali solubili.

Con questo terreno, la fossa di piantagione viene riempita per metà della profondità, si forma un tumulo basso su cui è installato l’albero. Le radici dovrebbero essere accuratamente sparse intorno al tumulo e coperte di terra. In questo caso, il colletto della radice deve rimanere visibile dal suolo. Il sito di impianto è accuratamente irrigato e pacciamato.

Come trapiantare l'abete coreano? Come trapiantare l'abete coreano? Come trapiantare l'abete coreano?

Riproduzione

L’abete coreano si riproduce tranquillamente in casa. Per fare ciò, utilizzare uno dei diversi metodi..

Propagazione dell’abete coreano per seme

Coltivare piantine di abete dai semi è uno dei modi più difficili. Prima di tutto, è necessario ottenere materiale di semina e spesso i semi volano semplicemente fuori dai coni maturi. È necessario prendere il cono ancora non aperto, asciugarlo, estrarre i semi e inviarli per la stratificazione in un luogo freddo. Il materiale viene seminato nella prima decade di aprile e il letto viene coperto con un foglio, creando una serra. Quando compaiono i primi germogli, la protezione deve essere rimossa. Il letto del giardino viene regolarmente annaffiato, diserbato e allentato. Il trapianto in un luogo permanente viene effettuato in un anno.

Propagazione dell'abete coreano per seme Propagazione dell'abete coreano per seme

Riproduzione di talee di abete coreano

Il taglio dell’abete coreano è un metodo abbastanza popolare tra i giardinieri, sebbene abbia una lunga durata di formazione delle radici. Come materiale vengono scelti germogli annuali non più lunghi di 8 cm. Devono essere strappati in modo che rimanga un frammento del legno madre (tallone).

Prima di piantare, le talee vengono trattate con una fondazione per escludere possibili infezioni. Si consiglia inoltre di sterilizzare la miscela di terreno per mezz’ora nel forno. Le talee piantate in un contenitore sono coperte con un foglio o un vetro. Per il periodo di svernamento, il letto viene riorganizzato in un seminterrato a bassa temperatura e in primavera viene lasciato all’aria aperta. Il rooting avverrà non prima del secondo anno.

Riproduzione di talee di abete coreano Riproduzione di talee di abete coreano

Riproduzione di abete coreano per stratificazione

Questo metodo è considerato uno dei più semplici. La linea di fondo è che è necessario scavare leggermente in uno dei rami inferiori dell’albero e fissarlo in una trincea preparata. Il rooting avverrà entro due anni. Un fatto interessante è che in questo modo l’abete può riprodursi senza l’intervento umano: è sufficiente che il ramoscello entri in contatto con il terreno. Lo svantaggio di questo metodo è il rischio di perdere una corona a forma di cono a causa della nuova cultura..

Riproduzione di abete coreano per stratificazione

Abete coreano – foto

L’abete coreano ha un posto speciale nella progettazione del paesaggio. Le sue caratteristiche come la crescita lenta (circa 5 cm all’anno) e la decoratività in qualsiasi periodo dell’anno consentono di preservare a lungo le composizioni paesaggistiche desiderate. Le sue varie varietà sono perfette per l’abbellimento di territori limitrofi suburbani, si combinano con successo con alberi e arbusti sia di conifere che di latifoglie. La galleria fotografica ti dirà di più sull’abete. Buona visione!

Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto Abete coreano - foto

Previous Post
Woonkamer interieur (75+ foto’s)
Next Post
Canna (90 fotos): typer og pleje