15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://eatgreenpoint.com 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Bagno in acrilico o ghisa: pro e contro (oltre 160 foto). Quale è meglio scegliere?

Bagno in acrilico o ghisa: pro e contro (oltre 160 foto). Quale è meglio scegliere?

Una vasca da bagno in acrilico richiederà una scelta informata. Affinché sia ​​durevole, confortevole, si adatti bene all’interno e non si sfaldi dopo un paio d’anni di funzionamento, dovrai capire di quali materiali può essere fatto, quale spessore dovrebbe avere, di che colore è dovrebbe essere. E ricorda anche i piccoli assegni che puoi disporre in negozio: dove cercare? Dove bussare? Come usare correttamente una torcia? Maggiori informazioni su tutto più avanti nell’articolo..

Differenze da altri materiali

L’acrilico è un materiale relativamente giovane. È apparso sul mercato delle costruzioni solo dieci o quindici anni fa e non è ancora così diffuso come altri materiali più familiari.. È una plastica resistente, a cui può essere dato qualsiasi colore, qualsiasi forma, falso per qualsiasi altro materiale.

La vasca da bagno in acrilico può essere di qualsiasi colore

La vasca da bagno in acrilico può essere di qualsiasi colore

Vuoi un bagno in marmo, ma la pietra è troppo costosa e pesante? L’acrilico farà sicuramente il trucco..

Presenta una serie di vantaggi specifici:
  • Bassa conducibilità termica. Per bagni questo è molto importante, poiché giacere in acqua che si raffredda rapidamente non è molto piacevole. L’acrilico, invece, mantiene inalterata la temperatura per circa mezz’ora, ed ha anche uno speciale riscaldatore.
  • Plastica. L’acrilico può avere qualsiasi forma, la più bizzarra. Può muoversi a ondate, può avere angoli inaspettati. Ci sono persino aziende che realizzano disegni su misura in acrilico..
  • Facilità di cura. L’acrilico non è incline alla formazione di uno strato di sporco su di esso, i microrganismi patogeni non indugiano su di esso. È abbastanza facile sciacquarlo con acqua tiepida dopo ogni utilizzo..
  • Peso leggero. È facile sollevare una vasca da bagno in acrilico sul pavimento desiderato e inoltre non ha molto effetto sui pavimenti..
  • Nessun rumore. L’acqua che cade produce un suono sordo e debole.
  • Affidabilità. L’acrilico durerà più di due decenni se acquisti una struttura non al prezzo più basso, e poi la usi con attenzione.
  • Rivestimento speciale. A differenza della ghisa, il cui rivestimento è solitamente scivoloso, l’acrilico è ricoperto da una plastica speciale, sulla quale, con levigatezza esterna, è molto difficile scivolare e cadere. Per una casa dove vive una persona anziana – molto utile.

L'acrilico è un materiale relativamente giovane

L’acrilico è un materiale relativamente giovane

Ma ci sono anche degli svantaggi:
  • Cura speciale. L’acrilico è facile da lavare, ma se si sporca, dovrai utilizzare prodotti delicati specializzati che non lo danneggino..
  • Sensibilità alla temperatura. Come qualsiasi plastica, l’acrilico si scioglierà se la temperatura aumenta troppo. I modelli a basso prezzo possono persino deformarsi se viene versata acqua troppo calda. In ogni caso, di solito si consiglia di versare prima freddo e solo dopo accendere caldo.
  • Sensibilità allo stress meccanico. L’acrilico può essere graffiato e la resistenza agli urti varia da prodotto a prodotto. Se qualcosa di pesante viene lasciato cadere in un modello con un prezzo basso, è molto probabile che si spezzi..

Il materiale non è soggetto alla formazione di uno strato di sporco su di esso

Il materiale non è soggetto alla formazione di uno strato di sporco su di esso

Se si confronta l’acrilico con la ghisa e l’acciaio, materiali tradizionali per la produzione, si ottiene il seguente risultato..

Caratteristiche dell’acciaio:
  • forza – basso, sensibile a scheggiature, crepe, graffi;
  • isolamento termico – basso, l’acqua cambia rapidamente temperatura e si raffredda;
  • peso – relativamente piccolo, è più facile portare una struttura in acciaio in una casa rispetto a una in ghisa;
  • rumore – forte, quando il getto colpisce il fondo, si sente in tutto l’appartamento;
  • modulo – angoli ben definiti, rettangolari o leggermente arrotondati;
  • prezzo – basso, che è il principale vantaggio della struttura in acciaio.

Ha una bassa conduttività termica

Ha una bassa conduttività termica

Caratteristiche della ghisa:
  • forza – il più alto, è difficile rompere un bagno in ghisa, anche se decidi di farlo apposta e utilizzerai uno strumento di costruzione;
  • isolamento termico – alto, ma metà della temperatura sarà spesa per riscaldare la ghisa stessa, per cui l’acqua si raffredderà ancora;
  • peso – enorme, non è facile portare la ghisa in casa, inoltre preme sui pavimenti;
  • rumore – medio, puoi sentire l’acqua, ma se chiudi la porta, il suono sarà attutito;
  • modulo – rigorosamente definiti, rettangolari o leggermente arrotondati;
  • prezzo – alto, giustificato dall’elevata affidabilità della ghisa, che può durare per diversi decenni e staccarsi solo leggermente.

L'acrilico durerà più di due decenni

L’acrilico durerà più di due decenni

Caratteristiche acriliche:
  • forza – non alto, non bisogna far cadere oggetti pesanti nella vasca da bagno;
  • isolamento termico – alto, abbastanza da mantenere la temperatura per mezz’ora;
  • peso – piccolo, come qualsiasi plastica, è facile da portare in casa, la sovrapposizione non preme;
  • rumore – assente, poiché la plastica smorza il suono;
  • modulo – qualsiasi, fino a quella inventata da uno specifico acquirente;
  • prezzo – alto, giustificato dalla qualità del prodotto.

ConsigliVale la pena acquistare l’acrilico se hai bisogno di una forma intricata o di un elevato isolamento termico. Si adatta anche meglio a qualsiasi interno moderno..

L'acqua che cade produce un suono sordo e debole

L’acqua che cade produce un suono sordo e debole

Indicatori che influenzano la durata

Affinché una struttura acrilica possa funzionare per molti anni, è necessario prestare attenzione a due indicatori principali: come, da cosa è fatta e come le viene fornita forza..

Materiale e spessore

Naturalmente, l’acrilico ha sempre l’acrilico nella sua composizione, ma può essere combinato con altri materiali e la proporzione in cui dipende da quanto tempo può essere utilizzato..

  • Tre strati. Se sei abituato al fatto che più strati, più forte è il risultato, allora questa abitudine fallirà qui: tre strati di una vasca da bagno in acrilico indicano che non è di alta qualità. Il materiale interno del suo ABS è una plastica porosa economica, che viene utilizzata come base a causa del suo basso costo. Quindi viene coperto con un sottile strato di acrilico (non più del dieci percento) e quindi la struttura finale viene rinforzata. Di conseguenza, dopo circa cinque anni, il rinforzo viene cancellato, come lo strato acrilico, e rimane solo l’ABS, che si satura rapidamente di umidità e diventa completamente inutilizzabile. Vale la pena acquistarlo solo se lo utilizzerai di rado, o lo cambierai comunque..
  • Due strati. Questo è costituito interamente da acrilico e sopra è ricoperto da una sostanza rinforzante, a volte in uno strato, a volte in più. Il risultato è più costoso, ma durerà anche molto più a lungo. Praticamente non si consuma, è molto difficile ottenere che su di esso appaia una crepa.

Basta sciacquare con acqua tiepida

Basta sciacquare con acqua tiepida

ConsigliPer verificare di quanti strati è composto un disegno che ti piace, guarda semplicemente il suo bordo, quello che spesso si piega verso il basso. Gli strati su di esso sono visibili ad occhio nudo.

Oltre al materiale, è importante anche lo spessore delle pareti:
  • due o tre centimetri è molto sottile: si rompe facilmente, non dura a lungo;
  • quattro centimetri sono nella media: si rompe meno spesso, dura più a lungo, fino a dieci anni;
  • sei centimetri sono spessi – è difficile fare una crepa su una struttura del genere, può servire per decenni se non la pulisci con una spugna di metallo.

ConsigliPer verificare lo spessore delle pareti della vasca da bagno non è necessario avere con sé un righello, è sufficiente illuminarle con una torcia. Se la luce è visibile dall’altro lato, il muro è troppo sottile. Inoltre, puoi toccarlo con le nocche: il suono dovrebbe essere attutito.

Bagno in acrilico o ghisa: pro e contro (oltre 160 foto). Quale è meglio scegliere? Bagno in acrilico o ghisa: pro e contro (oltre 160 foto). Quale è meglio scegliere? Bagno in acrilico o ghisa: pro e contro (oltre 160 foto). Quale è meglio scegliere?

Bagno in acrilico o ghisa: pro e contro (oltre 160 foto). Quale è meglio scegliere? Bagno in acrilico o ghisa: pro e contro (oltre 160 foto). Quale è meglio scegliere?

Rinforzo e telaio

Il rinforzo dell’acrilico è una procedura obbligatoria, poiché la plastica stessa non è molto resistente. Sono comunemente usati resine epossidiche, fibra di vetro o poliuretano. Proteggono il bagno da danni meccanici, da abrasioni, da piccole crepe e scheggiature.

Puoi verificare come è stato eseguito il rinforzo usando i seguenti trucchi:
  • ispezionare i bordi: lo strato di rinforzo dovrebbe essere visibile su di essi e più è spesso, migliore e più forte sarà la struttura stessa;
  • premere sulle pareti, sul fondo: non dovrebbero piegarsi e, se si piegano, significa che il produttore ha imbrogliato e ha applicato uno strato più spesso sul bordo rispetto al resto della struttura;
  • usa di nuovo una torcia: la luce dovrebbe essere ugualmente chiaramente visibile (o non visibile se il design è costoso) da tutti i lati;
  • annusare: i materiali di bassa qualità per il rinforzo hanno un pronunciato odore chimico, che si intensificherà quando si versa acqua calda nella vasca da bagno.

Sensibile alla temperatura

Sensibile alla temperatura

Inoltre, vale la pena verificare quanto sia scivoloso il materiale di rinforzo.. Per fare ciò, metti la mano su di esso e prova a tenerlo di lato. Se la pelle scivola, sarà sicuramente possibile scivolare fuori dal bagno, il che significa che è meglio cercare un altro design. Allo stesso tempo, anche la superficie non dovrebbe essere ruvida, questo indica una bassa qualità.

Avendo capito quanto sia di alta qualità il materiale del rinforzo, resta solo da ispezionare il telaio: un telaio metallico che supporta l’intera struttura.

Versione elegante di un grande bagno

Versione elegante di un grande bagno

ConsigliSe il telaio della vasca rettangolare più ordinaria è per qualche motivo rinforzato, troppo complicato, questo indica una bassa qualità. Senza una struttura complessa, semplicemente non può stare in piedi.

La fase finale è il controllo dei difetti. La superficie deve essere piana, liscia, senza ispessimenti, crepe, scheggiature. Altrimenti, sembrerà cattivo, inoltre sarà scomodo lavarlo..

Influenzare la convenienza

Dipende dal materiale, dal telaio, dal rinforzo quanti anni durerà. Ma dipende dalla forma e dalle dimensioni quanto bene si adatta all’interno e da quanto sarà comodo usarlo..

Prodotto fuori standard

Prodotto fuori standard

La dimensione

La dimensione della vasca va calcolata in base all’altezza di chi la utilizzerà, oltre che alle caratteristiche del bagno in cui verrà installata. Ci sono solo quattro parametri:

  • Altezza. Quello standard è di circa settanta centimetri: una persona anziana, un adolescente e un bambino possono scavalcare un tale lato. L’altezza è ampia, adatta a chi ama rilassarsi in acque profonde.
  • Profondità. La profondità standard è di sessanta centimetri, dal bordo al foro di scarico. Se lo fai di meno, l’acqua non coprirà il corpo che giace all’interno. Se è di più, dovrai tenere la testa dritta in modo che non sia coperta d’acqua..

Stile high-tech all'interno del bagno

Stile high-tech all’interno del bagno

  • Larghezza. La larghezza standard è di ottanta centimetri, ma qui, più che in altri casi, contano l’altezza e il peso della persona che la utilizzerà. Gli ottanta obesi saranno troppo poco e dovresti pensare di acquistare una vasca da bagno con una larghezza non standard – e sono metri, venti metri e anche più larghi.
  • Lunghezza. Non esiste una lunghezza standard per le vasche da bagno: qui tutto è molto individuale, dipende dalle preferenze. Una ventina di metri – seduto, non puoi sdraiarti, ma è comodo sedersi. Inoltre, una lunghezza così ridotta ha senso in un bagno piccolo. Cinquanta metri – posizione sdraiata. Metro settanta: una persona di altezza media può già sdraiarsi, appoggiando la testa su un lato. Ottanta metri – può essere allungato a tutta altezza.

Le dimensioni devono essere calcolate in base all'altezza dell'utente

Le dimensioni devono essere calcolate in base all’altezza dell’utente

ConsigliCi sono vasche da bagno quadrate per stanze grandi, ci sono design che assomigliano più a piscine. Ci sono piccole vasche da bagno strette. La scelta dipende esclusivamente dalle preferenze personali..

Modulo

I bagni in ghisa sono sempre rettangolari – questo è stabilito dai materiali e, in linea di principio, non cambia. Ma con gli acrilici, tutto è molto più interessante: possono avere qualsiasi forma, dipende solo dal budget e dall’immaginazione.

  • Rettangolare. Un classico che non invecchia: sembra familiare, non esce dal nulla, non richiede alcun costo per adattarsi all’interno, sarà facilmente integrato in qualsiasi stanza, anche la più piccola.
  • Piazza. La varietà è rettangolare, ma sembra molto diversa. Originale, elegante, sembra interessante e insolito. In un tale bagno (soprattutto se acquisti con una funzione jacuzzi) puoi trascorrere serate con la persona amata.

Opzione rettangolare

Opzione rettangolare

  • Ovale. In effetti, è uguale a rettangolare, ma sembra un po ‘più vecchio stile e quindi originale. Liberi da spigoli vivi che un bambino o una persona anziana possono cogliere e le linee morbide sembrano accoglienti e rilassanti.
  • Girare. È raro in quanto richiede molto spazio in bagno. Sembra originale e piacevole, soprattutto se si esegue l’illuminazione, è bene scegliere il colore, come una ciotola luminosa con acqua gorgogliante. Può diventare una vera decorazione d’interni.
  • Sedentario. Di solito è una struttura rettangolare o ovale, che ha una sporgenza speciale nella parte inferiore, in modo che sia comodo sedersi al suo interno. Sembra un po’ insolito, ma funziona bene per le persone anziane che hanno difficoltà a salire da un fondo piatto.
  • Angolo. Una vasca da bagno per una stanza piccola, nella quale però si ha voglia di avere la propria minipiscina. Più del solito, ti consente di allungarti per tutta la sua altezza, è un triangolo ed è importante considerare se è destro o sinistro – dipende da quale angolo si adatterà la struttura.

È interessante notare che il lato lungo può essere una classica linea retta o un semicerchio curvo, che conferisce alla vasca una sorta di fascino..

Opzione angolo

Opzione angolo

  • Capriccioso. Questa forma è solitamente costosa, ma sembra anche appropriata. Può essere un fiore o una bella ciotola, può essere un’onda o una macchia sfocata. Il vantaggio principale è la bellezza. In termini di estetica, nessun altro può essere paragonato a un bagno del genere. Ma è difficile inserirlo all’interno (se non è stato originariamente affilato appositamente per questo), e devi anche prestare particolare attenzione alla presenza di sporgenze e depressioni: è importante che l’acqua non ristagni al loro interno dopo il drenaggio.

ConsigliPer avere una buona idea di come una determinata vasca da bagno sagomata si adatterà al tuo interno, disegna una planimetria della stanza e guarda come si alza. Per fare ciò, è indispensabile misurare la lunghezza, la larghezza della stanza e gli indicatori principali del bagno..

Influenzare l’estetica

Naturalmente, sia le dimensioni che la forma influiscono in una certa misura sull’estetica. Tuttavia, il loro scopo principale è fornire comodità. E ci sono indicatori che hanno poco effetto su di lui, ma influenzano in modo significativo l’aspetto.

Prodotto ovale

Prodotto ovale

Colore

L’impressione generale che darà dipende dal colore della vasca, molto più che da qualsiasi altra cosa. Poiché l’acrilico è di plastica, la tavolozza offerta è ampia, incluso un numero enorme di colori.. Questo potrebbe essere:

  • bianca. Il colore tradizionale del bagno, che è familiare alla vista, si adatta perfettamente a qualsiasi interno, lo rende leggero, aggiunge spaziosità. L’unico inconveniente, come tutti i colori chiari, è che lo sporco su di esso è molto evidente..
  • Nero. Originale, ma cupo: sta bene sia in un interno contrastante, dove tutto è brillante e bianco, sia in un tocco di gotico, dove tutto è scuro. Sembra buono come colore complementare – dopo tutto, l’acrilico può essere di diversi colori contemporaneamente.
  • Tonalità chiare e calde. Aggiungono intimità alla stanza: rosa, pesca, beige rendono sempre l’interno un po’ più leggero, più piacevole alla vista. Più originali del semplice bianco, hanno lo stesso inconveniente: tutto lo sporco è visibile su di loro.

Stile classico

Stile classico

  • Tonalità chiare e fredde. Danno alla stanza austerità, si sposano bene con specchi, metallo. Aggiungi spazio a una piccola stanza.
  • Tonalità scure calde. Questi sono colori saturi di qualsiasi spettro che rendono la stanza più luminosa, più contrastante, più interessante, ma allo stesso tempo meno.
  • Tonalità scure fredde. Lo stesso problema del nero: severo, difficile da scrivere. Ma se funziona, il risultato sarà molto originale, interessante..

Oltre ai colori standard, ci sono anche soluzioni più interessanti:

  • Trasparenza. C’è un tipo di acrilico che assomiglia al vetro. Questo può essere opaco, può essere assolutamente trasparente, può essere incolore, può essere colorato. In ogni caso, in combinazione con l’acqua, sembrerà un gioiello scintillante, soprattutto se posizioni correttamente l’illuminazione e decori la stanza in modo che l’enfasi sia su di essa..
  • Pietra imitazione. L’acrilico imita perfettamente la pietra naturale, tanto che a volte viene persino chiamata pietra artificiale. Puoi ordinare marmo, granito e qualsiasi altra vasca da bagno da esso: puoi distinguerlo solo per peso e affidabilità leggermente inferiore..

Il colore usato di frequente è il bianco

Il colore usato di frequente è il bianco

Puoi includere elementi “vetro” o “pietra” nel design di una vasca da bagno colorata: se combinati correttamente, gli conferiranno un “gusto”. Ad esempio, per realizzare un muro trasparente, dietro il quale l’acqua illuminata bolle misteriosamente..

Oltre ai consigli su colori specifici, ci sono anche consigli su quale colore scegliere in relazione all’interno:
  • Adatto a tutto il resto. Se tutto è rosa, dovrebbe essere di una tonalità leggermente diversa, differendo solo di un tono. Se tutto intorno è blu, lo stesso blu. Questa combinazione ha senso se, oltre ad essa, c’è già un accento luminoso o se vuoi lasciare la stanza senza alcun accento. Può sembrare, tuttavia, un po’ monotono e noioso.
  • Neutro. Il bianco, le tonalità chiare di altri colori è un’ottima soluzione neutra che consente di non evidenziare la vasca, ma allo stesso tempo di non inserirla all’interno in modo che si fonda con essa. Un po’ più tradizionale.
  • Contrasto. La soluzione che dona all’ambiente luminosità, guida. Il bagno è drammaticamente fuori dai riflettori, rendendo l’interno più pronunciato e interessante. È molto importante, tuttavia, scegliere il colore in modo che si adatti perfettamente e per questo utilizzare le tabelle di contrasto da Internet..

Aggiungi un po' di contrasto

Aggiungi un po’ di contrasto

ConsigliScegli il tuo colore con attenzione. Confrontare. Disegnalo. E se non vuoi perdere tempo, prendi il tradizionale bianco, che si adatta a tutto..

Sarà interessante per te:

Piccolo bagno combinato con una toilette (più di 50 foto): 12 tecniche per una correzione dello spazio unica

Design del bagno in stile provenzale: delicato romanticismo per corpo e anima (oltre 205 foto)

Mobili da bagno: caratteristiche della scelta di Lavelli con mobile: come non sbagliare? (più di 190 foto)

Design del bagno con e senza lavabo: scelta di mobili (oltre 165 foto). A cosa dare la preferenza?

Specchio da bagno con Illuminazione (200+ Foto): Praticità e originalità dell’idea. Scelta di accessori aggiuntivi (presa/orologio/riscaldamento)

Funzioni aggiuntive

La funzionalità delle terme è oggi molto più estesa rispetto ad almeno dieci anni fa.. Include un intero elenco di funzioni utili o piacevoli per gli occhi, tra cui:

  • Massaggio. In effetti, una vasca da bagno in acrilico ha una funzione jacuzzi: sottili rivoli d’acqua o bolle d’aria massaggiano la pelle, aiutano a rilassarsi dopo una dura giornata, inoltre hanno un aspetto esteticamente gradevole, soprattutto se la struttura ha una parete trasparente. Tuttavia, la pompa è relativamente rumorosa, il costo aumenta notevolmente e i fori attraverso i quali passa l’acqua o l’aria devono essere accuratamente lavati per evitare l’intasamento. Inoltre, nel tempo, alcuni di essi falliranno e dovrai contattare il master.
  • Cromoterapia. È stato dimostrato che colori diversi provocano sensazioni diverse in una persona. Il blu si adatta al sonno, il verde calma e aiuta a concentrarsi, il rosso aumenta l’ansia. La cromoterapia implica la presenza di luci integrate nel design del bagno. Quando una persona va a letto dopo una dura giornata, la luce inizia a tremolare debolmente, calmando, cullando. Inoltre, la retroilluminazione è bella, soprattutto se combinata con elementi trasparenti..

Con funzione jacuzzi

Con funzione jacuzzi

  • Poggiatesta. Implica la presenza di uno speciale poggiatesta realizzato in materiale morbido che non scivola. Una persona si sdraia, sistema la testa e può anche fare un pisolino – questo è molto più conveniente che appoggiare la parte posteriore della testa contro un bordo duro, freddo e scivoloso. Da un punto di vista estetico, può fungere da elemento di contrasto se si sceglie il colore giusto per esso.
  • Penne. Non molto gradevole esteticamente, ma molto comodo per una persona anziana che fa fatica ad uscire dalla vasca senza sostegno. Puoi dare loro una forma interessante o scegliere un bel metallo lucido.

Le maniglie si sposano bene con il vetro.

  • TV o lettore. Ti consente di guardare i tuoi film e programmi preferiti o ascoltare la tua musica preferita mentre sei sdraiato nella vasca da bagno, il che è rilassante. Di norma, si trovano in modo che sia comodo da guardare, hanno un rivestimento speciale che non si deteriora dall’acqua.

Interni eleganti della stanza

Interni eleganti della stanza

  • Schermata di controllo. Se è dotato di tutti i nuovi dispositivi comfort, il loro lavoro è sincronizzato tramite un apposito schermo. Da esso è possibile attivare e disattivare il massaggio, impostare l’ora di inizio dell’erogazione dell’acqua, impostare la temperatura richiesta e fare tante altre cose utili..
  • Sensori. Mostra la temperatura e la qualità dell’acqua. È molto utile se in casa c’è un bambino che ha bisogno di fare il bagno in acqua buona di una certa temperatura..
  • Riscaldamento. Consente di mantenere la temperatura dell’acqua allo stesso livello per lungo tempo, oppure di riscaldare da zero se l’acqua calda è spenta.
  • Comunicazione con altri dispositivi. L’ultima evoluzione che permette di controllare a distanza il bagno tramite il telefono e dare il comando di riempimento anche mentre si va a casa. Ti consente anche di connetterti al sistema “casa intelligente”, che sta solo guadagnando popolarità.

Più funzioni, più costoso è il bagno, ma più piacevole. La loro scelta dipende esclusivamente dalle dimensioni del budget e dai desideri di comfort..

Più funzioni, più costoso è il prodotto

Più funzioni, più costoso è il prodotto

Accessori opzionali

Per rendere l’acrilico un bell’aspetto all’interno, resta solo da circondarlo con accessori aggiuntivi che verranno combinati con esso.. Tra loro:

  • Specchio. Molto utile per le procedure igieniche, solitamente appeso sopra il lavandino. Per rendere completa la sua armonia con la vasca da bagno in acrilico, puoi effettuare l’illuminazione dello stesso colore che sta sull’illuminazione della vasca da bagno ad essa – quindi, quando si accendono contemporaneamente, ci sarà un effetto molto piacevole.
  • Tenda. Come ogni vasca da bagno, è necessaria una tenda acrilica in modo che l’acqua non si riversi sul pavimento, per nascondere la persona che fa il bagno, per completare l’interno. A volte viene trascurato, se l’aspetto della vasca da bagno è tale da non armonizzarsi in alcun modo con i tessuti. Il più delle volte, scelgono un tale colore e motivo in modo che si abbinino bene al colore del bagno. Se è bianco, anche la tenda dovrebbe essere leggera. Se nero, o luce per contrasto o lo stesso nero.

Stile contemporaneo

Stile contemporaneo

  • Scaffali. Di solito angolari, se non sono molto grandi, e di solito si trovano vicino alla vasca da bagno, in modo che sia facile raggiungerli, prendere shampoo o sapone. Tuttavia, va ricordato che l’acrilico è un materiale fragile. Se qualcosa cade dall’alto dello scaffale, potrebbe rimanere un’ammaccatura o una crepa. Pertanto, è meglio spostarli nell’angolo opposto. Una buona idea, tra l’altro, se la vasca da bagno è con una parete trasparente, sarebbe quella di farle dello stesso vetro..
  • Accessori per procedure. Possono essere integrati nella vasca o fissati al bordo, oppure possono essere posizionati intorno. Va bene se lo abbinano nel colore, ancora meglio se nel design. Ad esempio, per un classico design arrotondato, portasapone rotondi e semicircolari, un portaspazzolino, un distributore di shampoo starà benissimo.

Un tappeto sul pavimento dovrebbe anche funzionare sull’idea generale dell’interno – lascia che sia morbido e di un colore simile – e un portasciugamani e corrimano a cui una persona anziana può aggrapparsi..

Bagno in acrilico o ghisa: pro e contro (oltre 160 foto). Quale è meglio scegliere? Bagno in acrilico o ghisa: pro e contro (oltre 160 foto). Quale è meglio scegliere? Bagno in acrilico o ghisa: pro e contro (oltre 160 foto). Quale è meglio scegliere?

Bagno in acrilico o ghisa: pro e contro (oltre 160 foto). Quale è meglio scegliere?

VIDEO: Come scegliere un bagno in acrilico?

conclusioni

L’acrilico si adatta perfettamente all’hi-tech e al minimalismo, al loft e persino all’eco. La cosa principale è scegliere esattamente la combinazione di forma, colore, dimensioni e accessori che si adatta ai tuoi interni..

Previous Post
230+ foto’s van interieurideeën 1e (eenkamer) appartementen van 40 m². Eenvoudig en stijlvol modern ontwerp
Next Post
Beige i interiøret: 220 + fotos af kombinerede kombinationer (i stuen, soveværelset, køkkenet)